La Consob segnala di nuovo OneCoin e OneLife

La Consob italiana ha già segnalato diverse volte OneCoin e OneLife.

Stavolta la segnalazione, pubblicata come al solito negli “Avvisi ai risparmiatori“, proviene dalla FMA della Nuova Zelanda, ovvero l’agenzia governativa neozelandese responsabile della regolamentazione finanziaria che ha tra i suoi obiettivi anche quello di “utilizzare tutta la gamma dei propri poteri di controllo, mirando a comportamenti che presentano le maggiori probabilità di danno alla funzione di mercati dei capitali aperti, trasparenti ed efficienti”.

Questo tipo di segnalazioni vengono effettuate tutte le settimane, e questa settimana la FMA neozelandese segnala King Capital Management, MBI International MFC Club, Skyway Capital / Skyway Group, SkyWay Investment Group, RSW Investment Group Ltd, OneLife Network Limited (www.onelife.eu) e OneCoin Limited, (www.onecoin.eu).

A dire il vero i due siti www.onelife.eu e www.onecoin.eu risultano ancora ampiamente irraggiungibili in Italia, a meno di non utilizzare servizi DNS internazionali come quelli di Google, ma risultano ancora attivi (non è difficile accedervi utilizzando ad esempio proprio i DNS di Google).

Questi “avvisi ai risparmiatori” della Consob sono, come si legge sul sito stesso, segnalazioni, provenienti da autorità di vigilanza estere, oltre che dalla stessa Consob, di attività di tipo finanziario svolte abusivamente e dei soggetti cui fanno capo.

Pertanto la FMA neozelandese ha segnalato che OneCoin e OneLife svolgono abusivamente il loro servizio, e la Consob italiana ha risegnalato la stessa identica cosa al pubblico italiano.

Iscriviti al nostro canale Telegram
La Consob segnala di nuovo OneCoin e OneLife ultima modifica: 2019-07-22T11:28:22+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti