La Cina sta facendo crollare bitcoin. O no?

Le notizie che arrivano dalla Cina stanno gettando pessimismo sui mercati delle criptovalute, facendo aumentare la pressione di vendita. E così il prezzo di bitcoin scende.

Ma la situazione in realtà potrebbe essere più complessa. Anzi, potremmo star vivendo un passaggio epocale, con la Cina che si tira indietro da questi mercati, che ha dominato per anni, lasciando spazio agli USA.

Infatti la libertà finanziaria assoluta che le criptovalute garantiscono ai loro utilizzatori è incompatibile con il regime autoritario cinese, che di fatto ha deciso di impedire ai propri cittadini di usarle.

Questo sta portando ad un colossale ed epocale trasferimento di bitcoin dai cinesi agli americani, e tale situazione, che causa lateralizzazione del prezzo, potrebbe protrarsi ancora per un po’.

Grafico del prezzo di bitcoin:
https://it.tradingview.com/chart/?symbol=COINBASE%3ABTCUSD

Mio precedente video sulla Cina che sta abbandonando la blockchain:
https://www.youtube.com/watch?v=-vyF78uFjp4

Mio gruppo Facebook “Bitcoin Italia (aperto e senza scam)”:
https://www.facebook.com/groups/bitcoinitalia3

Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.