Il Sud America aiuterà le criptovalute?

sud americaIn realtà la domanda del titolo andrebbe capovolta: le criptovalute aiuteranno il Sud America?

Se la risposta sarà allora anche il Sud America aiuterà le criptovalute. Ma di cosa stiamo parlando?

Stiamo parlando dell’adozione di massa delle criptovalute. Infatti ci sono almeno due Stati sudamericani in cui la moneta locale sta implodendo, o perdendo di valore in modo significativo.

Il primo ovviamente è il Venezuela. La moneta nazionale, il Bolivar, oramai è imploso sotto i colpi di un’iperinflazione che sembra non potersi arrestare, ed il Petro per ora è solo un fantasma. A breve il Bolivar potrebbe fare la fine della moneta nazionale dello Zimbabwe, scomparsa nel 2009 proprio a causa dell’iperinflazione, mentre il Petro a questo punto potrebbe anche non entrare mai in circolazione.

Il secondo è l’Argentina. Infatti purtroppo l’Argentina sta di nuovo scivolando verso una pesante crisi finanziaria, con la moneta locale, il Peso, che si sta svalutando molto velocemente. L’inflazione ha superato il 30% e anche in questo caso non sembra possa arrestarsi.

Quando una moneta soffre di elevata inflazione diventa una pessima moneta, soprattutto per quanto riguarda i risparmi. Quindi l’inflazione elevata spinge chi ha risparmi in quella valuta a cercare di convertirli in altre valute più stabili.

Non è un caso quindi che sia in Venezuela che in Argentina si stiano verificando i picchi massimi di conversione di valuta locale in Bitcoin. In altre parole c’è in atto una vera e propria corsa a convertire i risparmi in valuta locale in altre valute più solide, come ad esempio Bitcoin (che in teoria potrebbe essere una buona riserva di valore).

Anche se i problemi dei due paesi sono differenti, hanno però una cosa in comune: un eccesso di creazione di moneta. L’inflazione così elevata è dovuta anche proprio alla cattiva abitudine di “stampare” nuova moneta ed immetterla sui mercati al consumo. Non è pertanto un caso che entrambi i paesi abbiamo problemi di eccesso di inflazione.

Inoltre secondo alcune voci anche in Brasile potrebbero esserci dei problemi economico/finanziari, sebbene per ora in misura molto ridotta rispetto a quelli di Venezuela ed Argentina. Ovviamente è molto, molto prematuro ipotizzare che anche il Real brasiliano possa in futuro soffrire di eccesso di inflazione, ma negli ultimi 12 mesi è quasi raddoppiata.

Ad oggi sono solo questi 3 i paesi sudamericani che hanno un’inflazione nettamente superiore al 2%, ma insieme costituiscono più del 70% della popolazione del continente! Quindi sono 3 paesi che, presi insieme, sono molto rappresentativi dell’intero continente.

Se le criptovalute aiuteranno i sudamericani a proteggere il valore dei loro risparmi dall’eccesso di inflazione delle loro monete allora la risposta alla domanda del titolo sarà veramente .

Iscriviti al nostro canale Telegram
Il Sud America aiuterà le criptovalute? ultima modifica: 2018-09-04T11:36:13+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti