Il prezzo di Bitcoin torna sotto i 9.000 dollari

discesaA partire da ieri sera si sono verificate grosse vendite di Bitcoin, proseguite anche durante la notte e stamattina. Alla fine il prezzo è sceso sotto 9.000 dollari.

Si è trattato di una sequenza di almeno 3 poderose vendite (con picchi di 20 milioni di dollari in 1 minuto), corredata da altre grosse vendite di circa 10 milioni in un minuto. Osservando però il grafico orario degli ultimi 30 giorni, questi picchi di vendite hanno singolarmente un volume inferiore ai picchi di acquisto che hanno “pompato” il prezzo di BTC nelle scorse settimane.

Questo crollo non pare essere legato alle dichiarazioni dei giorni scorsi di diverse persone famose contrarie a Bitcoin, perchè invece nei giorni scorsi il prezzo aveva tenuto. Inoltre è iniziato ieri sera probabilmente sul mercato americano, ma è proseguito stanotte e stamattina sui mercati asiatici. Per ora è difficile dire a cosa sia dovuto…

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.