Il Milanese Imbruttito parla delle criptovalute, grazie al Sole 24 Ore

Il Sole 24 Ore da qualche tempo a questa parte sta collaborando con il notissimo canale YouTube del Milanese Imbruttito con una serie di video sponsorizzati intitolata “L’economia spiegata dal nano“.

Si tratta di 10 video nei quali l’attore che interpreta il figlio del Milanese Imbruttito (ovvero “il nano”) spiega alcuni concetti di economia di base al “Giargiana”.

L’ultimo episodio è stato esplicitamente dedicato alle criptovalute:

In questo brevissimo video, in meno di 4 minuti viene spiegato in modo estremamente generico cosa sono le criptovalute, sottolineando che sono un investimento ad alto rischio.

Anzi, in realtà ad un certo punto il nano dice:

“Il loro valore è estremamente volatile: infatti dopo una corsa forsennata negli anni scorsi, strumenti come bitcoin si sono sgonfiati di prezzo, ed oggi viaggiano lontano dai loro massimi”.

Dal punto di vista strettamente tecnico queste affermazioni sono corrette, ma per quanto riguarda bitcoin probabilmente sarebbe meglio aggiungere anche il fatto che oggi il suo valore (superiore ai 10.000$) è sì pari a circa la metà rispetto a quello che raggiunse al suo picco massimo (quasi 20.000$ il 17 dicembre 2017), ma ad esempio superiore a quello che aveva anche solo tre settimane prima di raggiungere il picco massimo.

Infatti ad esempio il primo dicembre 2017 valeva 9.900$, ovvero meno di quanto non valga ora. In altri termini ad oggi il valore di bitcoin è inferiore in modo significativo solo a quello delle due settimane della grande bolla speculativa di dicembre 2017, risultando invece non distante dai valori più elevati raggiunti durante tutto il resto della sua storia.

Pertanto sebbene la frase sintetica pronunciata dal “nano” nel video sia tecnicamente corretta, in realtà non rende bene l’idea di cosa sia accaduto, e stia accadendo ora, al prezzo di bitcoin.

Iscriviti al nostro canale Telegram
Il Milanese Imbruttito parla delle criptovalute, grazie al Sole 24 Ore ultima modifica: 2020-02-13T11:01:49+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti