Ieri Bitcoin su, Ethereum e Litecoin giù

La notizia del fork del Bitcoin del primo agosto 2017 sembra aver innescato una reazione opposta al previsto!

Dati i timori sul futuro della Blockchain del Bitcoin (che potrebbe scindersi in due) ci si attendevano vendite di Bitcoin, ed acquisti di Ethereum e Litecoin. Ed invece è successo l’esatto opposto.

Il Bitcoin ha registrato un incremento di valore sull’Euro superiore al 5% (ed oggi sta continuando a crescere), mentre Ehtereum perde quasi l’8% e Litecoin perde più dell’8%. Perchè questo comportamento apparentemente opposto rispetto a quello che ci si sarebbe aspettato?

E’ probabile che molti investitori e possidenti di criptovalute fossero già informati del possibile fork, e che già nei giorni scorsi abbiano venduto Bitcoin per comprare Ethereum e Litecoin. Infatti nei giorni scorsi il Bitcoin ha subito dei cali, mentre le altre due criptovalute invece hanno fatto registrare netti aumenti. Queste variazioni dei giorni scorsi sembrerebbero suggerire che i principali possidenti di criptovalute fossero già informati dei fatti e che abbiano preceduto la notizia ufficiale con vendite di Bitcoin ed acquisti di Ethereum e Litecoin.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Se così fosse i movimenti di ieri farebbero presupporre che i previsti possibili problemi derivanti dal fork del Bitcoin potrebbero non essere così gravi. Ovvero visto che ad oggi, dopo la pubblicazione della notizia ufficiale, Bitcoin risale, mentre Ethereum e Litcoin (che sono le principali criptovalute alternative al Bitcoin) perdono un poco del guadagno registrato nei giorni scorsi, è possibile immaginare che qualche investitore che nei giorni scorsi ha venduto BTC per acquistare ETH e LTC ieri è tornato ad acquistare BTC vendendo ETH e LTC. Se ciò corrispondesse a verità (cosa tuttavia impossibile da verificare) sarebbe un bel segno in vista del fork del primo agosto!

Crypto Green Mining
Ieri Bitcoin su, Ethereum e Litecoin giù ultima modifica: 2017-06-21T09:56:02+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti