Grazie a Bitcoin ora Robinhood vale più di 5 MILIARDI di dollari!

Vi abbiamo già parlato diverse volte di Robinhood, l’App di trading gratuito che poco tempo fa ha aggiunto le criptovalute agli asset che si possono comprare e vendere.
Robinhood Financial LLC è stata creata solo 3 anni fa, ma ora, secondo il Wall Street Journal, la startup varrebbe già 5,6 miliardi di dollari!

Il loro modello di business è audace. Nessuna commissione sugli scambi, ma interessi sul denaro prestato, e servizi premium a pagamento. Non stupisce pertanto la mossa, altrettanto audace, di offrire trading gratuito anche sulle criptovalute!

Il co-fondatore Vlad Tenev ha dichiarato:

“Le criptovalute sono diventate il primo approccio agli investimenti per un gran numero di persone. Ora è diventato sempre più chiaro [che bitcoin è un] investimento. Ci collegheremo a molti exchange nei prossimi mesi (una dozzina o più). Vogliamo “spaccare” anche su questo business, non trarne profitto. Consideriamo questo come un’opportunità per espandere la nostra base di clienti e offrire ai nostri clienti un maggiore accesso alle funzionalità”.

A pochi giorni dall’annuncio del listing delle criptovalute Robinhood ricevette un milione di nuove richieste di registrazione (pari ad un terzo degli utenti già presenti). Alla fine di Febbraio 2018 l’App è arrivata a superare i quattro milioni di utenti complessivi.

Questa settimana il Wall Street Journal ha affermato che la società è “destinata ad essere valutata circa 5,6 miliardi di dollari in un nuovo round di finanziamenti, secondo le persone che hanno familiarità con la questione, un aumento quadruplo in un solo anno che riflette la crescente popolarità dell’App di trading azionario tra i millennial. Gli investitori dell’ultimo round di finanziamento della startup includono DST Global, che solo un anno fa valutava la società 1,3 miliardi di dollari”.

Fonte: news.bitcoin.com/since-embracing-bitcoin-robinhood-app-value-jumps-to-5-6-billion

Grazie a Bitcoin ora Robinhood vale più di 5 MILIARDI di dollari! ultima modifica: 2018-03-17T09:40:08+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti