Grayscale Ethereum Trust precipita a -60%

Oggi lo sconto sul NAV del Grayscale Ethereum Trust (ETHE) ha fatto segnare un nuovo record: -60%!

Ovvero ci sono così pochi investitori disposti a comprarlo che chi lo vuole vendere è costretto a farlo al 60% in meno del controvalore in Ethereum (ETH).

Grayscale Ethereum Trust è un fondo interamente investito in ETH, le cui azioni sono scambiate in borsa. Per ogni azione emessa, il fondo ha in cassa 0,0098 ETH, corrispondenti a poco più di 11,8$, ma le azioni oggi vengono scambiate a poco più di 4,8$, ovvero il 59% in meno.

Il fatto è che i proprietari delle azioni ETHE non possono restituirle in cambio di ETH, e questo fa sì che il loro valore di mercato reale possa anche essere ben inferiore, o superiore, al valore del corrispettivo in ETH.

Quindi in caso di forte pressione di vendita, e bassissima pressione di acquisto (come ora), il prezzo può scendere molto, anche molto al di sotto del valore del corrispettivo in ETH.

A questo punto è persino possibile immaginare che Grayscale possa vendere parte degli ETH detenuti nel fondo per riequilibrare il NAV (Net Asset Value, ovvero il valore del patrimonio netto) con il valore di mercato.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.