I futures arriveranno domenica (10 dicembre). Oppure no?

futuresDomenica 10 Dicembre 2017 il CBOE Global Markets di Chicago lancerà i futures sul Bitcoin, a seguito dell’approvazione dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC).

Tuttavia alcune banche di Wall Street sostengono che il sistema finanziario non è pronto a far fronte all’estrema volatilità dei prezzi del Bitcoin. In una lettera alla CFTC il Futures Industry Association (il gruppo di lobby del settore di cui fanno parte banche come JPMorgan e Goldman Sachs) dice che l’attuazione di contratti futures sul Bitcoin “non consente una corretta trasparenza”.

CBOE (e CME, che lancerà i propri futures il 18 Dicembre) hanno deciso di operare in regime di auto-certificazione. Questo significa che i regolatori avranno poco tempo per rivederli. Secondo la lettera, un regime di autocertificazione per questi nuovi prodotti non si allinea con i potenziali rischi che sono alla base la loro negoziazione, e dovrebbe essere rivisto.

Ad ora tuttavia sembra che la CFTC non abbia ancora preso alcun provvedimento (ricordiamo che negli USA l’8 dicembre non è festivo), pertanto a meno di clamorosi stop dell’ultimo minuto i futures verranno effettivamente lanciati domenica. Tuttavia solo domenica sapremo se la lettera della banche sarà effettivamente servita, o meno, a fa sospendere l’emissione dei nuovi contratti.

Ricordiamo però che già a settembre JPMorgan tentò, riuscendoci, di far scendere il prezzo del Bitcoin definendolo “una truffa”, salvo poi acquistarlo proprio dopo che il prezzo era sceso… E visto che anche questa volta si presume che proprio dopo il lancio dei futures il prezzo potrebbe tornare a salire, non è da escludere che la lettera serva al medesimo scopo (ed infatti ieri il prezzo è poi sceso).

Anche perchè invece Goldman Sachs pare che, una volta disponibili i futures, inizierà gli scambi in Bitcoin a termine per i propri clienti. Secondo Bloomberg una fonte interna alla società ha dichiarato che, nel breve termine, saranno trattate caso per caso operazioni in Bitcoin effettuate da Goldman Sachs per conto dei propri clienti.

Fonti:
www.cryptocoinsnews.com/wall-street-banks-hit-out-at-bitcoin-futures-contracts-for-overlooking-risks
www.cryptocoinsnews.com/goldman-sachs-will-trade-bitcoin-futures-clients

Iscriviti al nostro canale Telegram
I futures arriveranno domenica (10 dicembre). Oppure no? ultima modifica: 2017-12-08T12:26:20+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti