Coinbase risarcirà chi ha pagato commissioni eccessive

coinbaseCoinbase, in un post del suo blog ufficiale, ammette che “negli ultimi giorni alcuni clienti potrebbero aver riscontrato costi aggiuntivi al momento dell’acquisto di valuta digitale con una carta di credito o di debito”.

Le transazioni incriminate sarebbero già state individuate, tanto che Coinbase garantisce che ogni cliente interessato sarà rimborsato per intero per qualsiasi addebito errato. Chi ritiene di essere interessato da questo problema può contattare il team di supporto di Coinbase all’indirizzo support.coinbase.com in modo da segnalare il problema. 

Sarebbero interessati gli acquisti avvenuti tra il 22 gennaio 2018 e l’11 febbraio 2018, e per le transazioni interessate saranno emesse le nuove commissioni (corrette) ed un rimborso totale di quelle scorrette (così alla fine i clienti avranno un solo addebito corretto sull’estratto conto della propria carta).

Pare che le spese aggiuntive siano state causate da continui addebiti e rimborsi delle transazioni da parte di Visa, dovuti ad una modifica al Merchant Category Code (MCC). Coinbase dice che sta lavorando con Visa stessa, e gli altri principali circuiti di carte di credito, per creare un apposito MMC per gli acquisti di criptovalute.

Fonte: blog.coinbase.com/update-on-credit-and-debit-cards-4c08273f0039

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.