Bloccati depositi e prelievi su Coinbase per un problema tecnico

Coinbase oggi ha fatto sapere che al momento non sono in grado di accettare depositi o effettuare prelievi da e verso conti bancari statunitensi (quindi in dollari).

Si tratterebbe di un problema a cui il loro team sta lavorando per “riportare tutto alla normalità il prima possibile”.

Funzionano invece correttamente depositi con carte di debito o PayPal per effettuare acquisti.

Il problema sembra limitato alle banche USA, quindi depositi e prelievi in euro in Italia dovrebbero funzionare correttamente.

Coinbase è il più importante exchange crypto statunitense (insieme ormai a FTX) ed è anche una società quotata in borsa. Oggi però le borse sono chiuse.

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.