Bitcoinmix, il mixer per l’uso anonimo delle criptovalute

Bitcoin mixer

Bitcoin, a differenza di quanto si crede, non è una moneta veramente anonima, ma solo pseudo-anonima. E lo stesso ad esempio vale anche per Ethereum. 
Questo significa che chi vuole avere un elevato livello di privacy nell’utilizzo di BTC o ETH non può limitarsi ad utilizzare i normali wallet. 

Infatti i codici informatici su cui sono basate queste monete non incorporano funzionalità che garantiscono alti livelli di privacy, tanto che in tali casi è necessario ricorrere ad appositi strumenti. 

Uno di questi è Bitcoinmix.org, un servizio di mixaggio che consente agli utenti di ottenere maggiore anonimato nell’utilizzo di Bitcoin ed Ethereum. 

La società infatti ha sviluppato un algoritmo resistente all’analisi convenzionale della blockchain, in modo da garantire che le transazioni dei clienti siano effettivamente anonimizzate

Ciò si ottiene grazie a grandi volumi di BTC ed ETH, detenuti dalla società stessa, grazie ai quali le transazioni degli utenti vengono mescolate con altre transazioni fittizie in modo da rendere estremamente difficile ricostruirle. Così i token utilizzati all’interno delle transazioni degli utenti risultano dissociati dalle transazioni stesse effettuate con il wallet originario, perchè il mixaggio di fatto isola il wallet dalla transazione stessa.

In sostanza il cliente invia i propri token al sito che li mescola con altri token detenuti dalla società che saranno poi consegnati all’indirizzo pubblico del destinatario indicato dal cliente. 
In questo modo i token consegnati al destinatario non sono quelli inviati dal cliente, e visto che per la consegna al destinatario vengono utilizzati token appena minati, o comunque senza uno storico, non possono essere rintracciati attraverso l’analisi blockchain.

In particolare spesso ad utilizzare il servizio sono utenti che detengono ed hanno bisogno di spostare grandi volumi di token al riparo da attenzioni indesiderate. 
Altri utenti sono coloro che vogliono tenersi il più possibile al riparo da hacker o malintenzionati

Bitcoinmix è iniziato come un servizio incentrato sul mixing di bitcoin, ma è cresciuto negli ultimi mesi. 
La società ha ampliato il suo servizio includendo il mixing di Ethereum, grazie al quale ora anche gli utenti di ETH possono accedere al servizio di anonimizzazione. 

Bitcoinmix è considerato uno dei più antichi ed affidabili servizi di mixing di criptovalute, grazie alla reputazione costruita nel tempo di servizio di mixing affidabile, in un settore in cui la credibilità significa tutto. 
I servizi sono utilizzabili sul sito Bitcoinmix.org, e la piattaforma, facile da usare, è stata progettata in modo tale che il cliente non debba inserire informazioni personali per utilizzare il servizio. 

In futuro l’azienda vorrebbe estendere il servizio anche ad altre criptovalute per le quali gli utenti abbiano bisogno di elevare il livello di anonimato. 

Iscriviti al nostro canale Telegram
Bitcoinmix, il mixer per l’uso anonimo delle criptovalute ultima modifica: 2019-09-26T16:02:57+02:00 da Fonte esterna

Condividi questo articolo:

Commenti