Bitcoin sotto quota 5.000 dollari

minimoToccato nella notte un nuovo minimo assoluto per il 2018: 4.550 dollari.

Continuano pertanto le difficoltà per il prezzo di bitcoin, che fino ad pochi giorni fa sembrava essersi stabilizzato attorno a quota 6.300. Invece ha perso più del 25% del valore negli ultimi 6 giorni.

L’evento scatenante è stato il fork di Bitcoin Cash, e non è detto che le attuali difficoltà non possano anche essere dovute proprio agli strascichi dello stesso fork. Non dimentichiamoci infatti le minacce di Craig Wright di qualche giorno fa, quando disse che per “salvare” il suo Bitcoin Cash SV avrebbe anche potuto vendere grosse quantità di BTC per finanziarie il mining (visto che sta minando in perdita).

Secondo alcune fonti però potremmo essere vicini al punto minimo, individuato a 4.200 dollari. La guerra tra BCH SV e BCH ABC infatti sembra non poter andare lontano, anche perchè stanno praticamente distruggendo Bitcoin Cash: secondo CMC ha perso più del 40% del valore in un solo giorno, ed ora vale circa un terzo rispetto a quanto valeva prima del fork (è stato anche superato da Stellar per capitalizzazione di mercato), ed è vicino ai minimi assoluti di sempre.

Vi terremo aggiornati sull’evolvere della situazione.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.