Bitcoin scende ancora e torna ai livelli di gennaio (in linea con quelli del 2017)

Ormai è chiaro che l’attuale crollo del prezzo di bitcoin è dovuto allo scoppio della mini-bolla speculativa che si era formata proprio a partire da gennaio.

Probabilmente non è un caso che questo crollo ha riportato il prezzo di bitcoin proprio in linea con i massimi raggiunti a gennaio, prima che si innescasse la bolla speculativa di febbraio e marzo.

Inoltre il livello attuale è per certi versi simile a quello di maggio 2017, solo che il percorso per arrivarci è stato molto diverso.

Infine va sottolineato che l’indice della paura e dell’entusiasmo sta facendo segnare elevati livelli di paura.

Grafico del prezzo di bitcoin:
https://it.tradingview.com/chart/?symbol=COINBASE%3ABTCUSD

Grafico storico:
https://www.coingecko.com/it/monete/bitcoin

Indice della paura e dell’entusiasmo:
https://alternative.me/crypto/fear-and-greed-index/

Mio gruppo Facebook “Bitcoin Italia (aperto e senza scam):
https://www.facebook.com/groups/bitcoinitalia3

Bitcoin scende ancora e torna ai livelli di gennaio (in linea con quelli del 2017) ultima modifica: 2021-05-19T08:52:22+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti