Binance: possibile blocco dei trasferimenti inferiori ai 100.000$

Ieri Binance ha inviato un’email ai propri clienti che hanno il conto in dollari per avvertirli che dal primo febbraio potrebbero essere bloccati i trasferimenti via SWIFT di importo inferiore ai 100.000 dollari.

Infatti il loro partner bancario li ha informati che non è più in grado di elaborare transazioni via SWIFT in dollari di importo inferiore ai 100.000 USD a partire dal 1° febbraio 2023.

Il problema non riguarderebbe solo Binance, ma anche tutti gli altri exchange che utilizzano quello specifico partner bancario.

Quindi fino a che non verrà trovata un’alternativa, Binance avvisa che potrebbe non essere possibile utilizzare il proprio conto bancario per acquistare o vendere crypto utilizzando pagamenti via SWIFT per importi inferiori ai 100.000$. Attualmente sono alla ricerca di un nuovo partner.

Il problema riguarda solo le transazioni in dollari tramite SWIFT, quindi non influisce nè sulle transazioni in altre valute fiat, come l’euro, nè su quelle in dollari effettuate su altri circuiti di pagamento, come ad esempio carte di credito e debito.

Non è stato però comunicato il motivo per il cui partner bancario smetterà di elaborare queste transazioni, quindi non è possibile sapere se il problema lo avranno anche altri eventuali partner bancari oppure no. Inoltre non è nemmeno possibile sapere se in futuro riguarderà anche altre valute o altri sistemi di pagamento.

Da ricordare che i trasferimenti in euro all’interno della zona euro in genere avvengono tramite il sistema SEPA, e non tramite SWIFT che invece viene utilizzato comunemente al di fuori della zona euro.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.