Bill Miller ha investito in Bitcoin

L’investitore leggendario Bill Miller sembra tornare in auge con i suoi fondi d’investimento in aumento, grazie a azioni che includono JP Morgan, Restoration Hardware e Apple Inc.
Forbes ha recentemente pubblicato una relazione sull’investitore 67 anni che rivela che ha investito nel 2014 l’1% del suo valore netto in bitcoin.

Il rapporto non rivela il valore totale di Miller, ma aggiunge che l’investitore sta cercando di ricavare somme incredibili tramite la criptovaluta e che, da quando ha investito in essa, è in crescita di quasi dieci volte:

“Infatti, Miller ha ancora un occhio molto acuto per il cambiamento. Nel 2014, ha investito l’1% del suo valore netto in Bitcoin, stimando che il potenziale di valuta digitale su larga scala avrebbe superato il rischio di una perdita totale. E il valore del Bitcoin è ora cresciuto di quasi 10 volte diventando una delle principali fonti del suo fondo di copertura“.

Miller è diventato un investitore famoso per aver battuto la concorrenza di mercato per 15 anni, in parte perché “ha sempre  definito il valore a modo suo”. In passato ha acquistato ciò che riteneva prezioso sulla base della sua analisi di grandi tendenze tecnologiche ed economiche. Ad esempio, il fondo fiduciario di Miller è diventato il secondo titolare più grande di Amazon dopo che è stato pubblicizzato nel 1997, secondo solo al suo fondatore e CEO, Jeff Bezos.

Inoltre, durante il crash dot-com, quando la maggior parte degli investitori ha iniziato a fuggire dalle scorte tecnologiche, Miller ha deciso di acquistare un pezzo di Google nel 2004. All’epoca, secondo Forbes, il suo fondo è cresciuto oltre i 70 miliardi di dollari.

Bill Miller ha investito in Bitcoin ultima modifica: 2017-07-24T08:25:15+02:00 da Barbara Chionna

Condividi questo articolo:

Commenti