Il Bari sarà la prima squadra italiana a vendere azioni grazie alla blockchain

fc bariLFE, ovvero London Football Exchange: sapete cos’è? Sarà una borsa valori che offrirà la possibilità alle società calcistiche di vendere proprie quote azionarie al pubblico, e sarà basata su blockchain.

E’ di fatto una community online che consente ai propri soci di partecipare a varie esperienze con i club calcistici. Il mercato LFE è alimentato con il token LFE, la prima criptovaluta specifica del settore calcio. In questo momento è ancora in fase di ICO (lo sarà fino a Maggio 2018), ed una volta terminato lo sviluppo sarà la prima borsa del mondo per club di calcio, regolamentata nel Regno Unito e in Europa, e basata su blockchain. Su questa piattaforma le società potranno vendere le proprie quote azionarie al pubblico.

La prima squadra italiana ad aderire è il Bari Football Club, che oggi milita in Serie B.

Il CEO di LFE, Charles Pittar, ha dichiarato: “Saremo lieti di dare il benvenuto all’FC Bari nell’LFE. Questo dimostra come da un lato la piattaforma LFE può avvantaggiare le opzioni di finanziamento dei club, e dall’altro può coinvolgere i fan nel gioco. Applaudiamo l’alta dirigenza lungimirante di questo storico club che merita molto credito per aver abbracciato questo nuovo rivoluzionario modello di finanza e coinvolgimento nel calcio. “

Il presidente del Bari Cosmo Antonio Giancaspro ha aggiunto: “Non vediamo l’ora di sviluppare questo rapporto e di essere uno dei primi club al mondo ad approfittare di questa tecnologia rivoluzionaria, considerando che FC Bari è un club con una storia ricca, i nostri fan sono la nostra linfa vitale e lo vediamo come un modo per premiare la loro fedeltà. “

Fonte: www.barinelpallone.it/2018/02/15/la-fc-bari-1908-e-il-primo-club-italiano-ad-aderire-alla-lfe

Il Bari sarà la prima squadra italiana a vendere azioni grazie alla blockchain ultima modifica: 2018-02-15T17:53:11+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti