Alcune centrali nucleari useranno la blockchain di Bitcoin

Un’azienda argentina che lavora per diverse centrali nucleari utilizzerà un sistema basato sulla blockchain di Bitcoin per certificare l’originalità della documentazione dei componenti utilizzati.

Ad oggi questi componenti per legge devono essere corredati da apposita documentazione, e la registrazione sulla blockchain di Bitcoin dei relativi hash crittografici ne garantirà l’originalità.

Questo sistema potrà essere usato anche in altri settori in cui è necessario certificare l’originalità della documentazione, visto che può essere utilizzato per qualsiasi file.

Link:
https://cryptonomist.ch/2020/09/01/la-supply-chain-delle-centrali-nucleari-va-su-blockchain/

Alcune centrali nucleari useranno la blockchain di Bitcoin ultima modifica: 2020-09-01T18:39:52+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti