-8% per Bitcoin, -13% per Ethereum, -8% per Litecoin

crolloDa due giorni a questa parte le principali criptovalute perdono valore.

In particolare il Bitcoin è passato da 2.423 € a 2.219 €, con una perdita dell’8,42%. Essendo una perdita maturata in due giorni di contrattazione probabilmente non va interpretata come una “perdita lampo”, magari facilmente recuperabile in poco tempo. Pare invece più un riassestamento verso quote inferiori ai massimi registrati solo qualche giorno fa.

Questo trend sembrerebbe confermato dalle altre criptovalute. Ethereum infatti perde il 13%, e Litecoin l’8%. Ed il trend settimanale sembrerebbe confermarlo: negli ultimi 7 giorni il Bitcoin complessivamente ha perso il 4%, Litecoin il 16%, ed Ethereum addirittura più del 25%. Questo dopo che invece, negli ultimi 30 giorni, tutte e tre le principali criptovalute avevano fatto segnare guadagni record: rispettivamente +20%, +95% e +78%.

Quindi è possibile che gli incrementi di valore di fine maggio/inizio giugno siano stati un poco “eccessivi”, forse generati da una mini-bolla speculativa. Se i grossi investitori hanno ipotizzato che queste cifre corrispondano al massimo realisticamente raggiungibile in questo momento allora probabilmente hanno fatto scattare le vendite per monetizzare gli acquisti del mese scorso: questo comportamento potrebbe giustificare il mini-crollo di questi ultimi due giorni, e potrebbe suggerire che i nuovi valori medi su cui potrebbero oscillare nel futuro prossimo siano quelli attuali. Fino a che non si innescherà una nuova bolla speculativa, o che qualche importante novità faccia nuovamente lievitare il prezzo…

Iscriviti al nostro canale Telegram
-8% per Bitcoin, -13% per Ethereum, -8% per Litecoin ultima modifica: 2017-06-26T09:26:20+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti