1° Agosto 2017, giorno di scissione del Bitcoin = giorno del giudizio

Vinny Lingham, amministratore delegato delle Civic Keys, pensa che il 1° agosto, la data proposta per la scissione di Bitcoin, non sia un giorno di indipendenza e di lancio per le criptovalute – ma il giorno del giudizio. In un post su Twitter il giovedì mattina presto, l’investitore e analista ha scritto che: “Il Bitcoin potrebbe avere bisogno di “morire” ancora una volta in modo che possa vivere per sempre. Il 1 agosto NON è il giorno dell’Indipendenza, è il Giorno del Giudizio”.

Ecco qui sotto il tweet:

Quando Hacked.com ha  chiesto a Vinny perché ha preso quella posizione, ha spiegato che la situazione non è facilmente prevedibile.

Egli ritiene inoltre che il prossimo evento rappresenta l’aggiustamento dei prezzi del Bitcoin.

È interessante notare che Bitmain, società mineraria di bitcoin cinese, ha pubblicato un piano di contingenza User Activated Hard Fork (UAHF) nella probabilità che la scissione “morbida” (UASF ) venga implementata il 1 agosto.

Ma alcune persone che hanno risposto al post di Vinny hanno espresso riserve. Rob Furse ha invitato Vinny a non avere paura di questa scissione almeno finché i tassi massivi non saranno ancora pronti per essere distribuiti su una catena UASF. “Nessun’altra criptovaluta si avvicina al loro POW” risponde Rob

“Ci saranno dei vincitori dopo l’1 agosto. Sarà una carneficina ma il Bitcoin sopravviverà”, ha scritto John Pitchers.

Altri sono del parere che con una scissione dura o meno, Bitmain perderà la controversa scalata e che le persone dovrebbero continuare a fare trading.

Matthew Achak ritiene anche che, se credi nel Bitcoin, pensi con la prospettiva di decenni, non di giorni.

Nel frattempo, Jimmy Song ha pubblicato un pezzo su Medium spiegando che il piano di emergenza di Bitmain per una scissione dura dopo Segwit ha senso. Bitmain vuole aggiungere una protezione di wipeout e di replay.

Ha scritto:

“Si noti che la scissione dura comincerebbe approssimativamente circa mezza giornata dopo quella soft. Molto probabilmente, è da  vedere esattamente quanto sia effettivamente una minaccia la scissione “morbida”. Se la percentuale di scissioni “morbide” sarà inferiore all’1% della rete, è probabile che nessun blocco verrà trovato nell’UASF in quelle 12 ore e Bitmain avrà il tempo di non attivare una  scissione  “dura” .

Iscriviti al nostro canale Telegram: Iscriviti al nostro canale Telegram
loading...
1° Agosto 2017, giorno di scissione del Bitcoin = giorno del giudizio ultima modifica: 2017-06-21T09:55:08+00:00 da Barbara Chionna

Commenti